ECCO COSA FARE NEL PRATICO UNA VOLTA CHE LA TUA AZIENDA È STATA RESA SOLIDA CON LE BASI DEL POSIZIONAMENTO E DEL FOCUS

In tutti i miei articoli precedenti ti ho parlato dei fondamenti essenziali per strutturare la tua azienda su solide basi e per riuscire poi a vincere sul mercato.

Senza questi concetti nessun altro discorso in merito alla promozione della tua attività ha senso di esistere.

Per chiarirti le idee, ancora una volta, ti ricordo in maniera schematica di cosa sto parlando:

  • Focus
  • Posizionamento
  • Differenziazione
  • Attacco alla concorrenza

Non entro nel vivo dei contenuti degli argomenti qui sopra sia perchè mi servirebbero interi giorni per scrivere sia perchè puoi andare e riprendere tutti gli articoli sul mio blog che ne parlano.

MA SE QUESTE SONO LE FONDAMENTA, NON BASTA…

Ok, ipotizziamo che hai seguito tutto ciò che hai letto nel blog e hai costruito il tuo brand su questi concetti essenziali…

…Non puoi pensare che da sola la tua azienda inizi a produrre fatturato.

Devi pianificare e poi chiaramente implementare le azioni pratiche e la comunicazione coerentemente con i concetti esposti sopra.

Devi far percepire al mondo la fuori che la tua azienda è focalizzata su un particolare prodotto o servizio, che è posizionata in una certa maniera, che si differenzia da tutti gli altri competitors…

MA ATTENZIONE, PER FARLO ESISTONO DELLE AZIONI E DEGLI STRUMENTI PRECISI

Oggi voglio fare un’infarinatura di quali sono gli strumenti principali che tu imprenditore devi utilizzare, nel pratico.

Andiamo con ordine…

  • Blog: permette di avere una vetrina su internet dove però ad aver la maggiore sono i contenuti scritti dall’imprenditore in qualità di esperto del proprio servizio o prodotto.

Non serve un sito solamente un internet dove vengono presentati i tuoi prodotti-servizi solo con immagini accattivanti.

Devi scrivere almeno 1 articolo alla settimana da caricare sul blog, e poi inviarlo come mail ai proprio contatti per far crescere la percezioni di esperto del settore.

Il blog è una sorta di venditore sempre presente h24 che lavora sul cliente tramite il marketing educazionale ovvero tramite la tecnica che permette di educare il cliente su cosa è meglio comprare e quindi sul tuo servizio o prodotto.

  • Copy: a causa dell’analfabetismo funzionale alto in Italia si devono utilizzare tecniche di scrittura di facile chiare.

Un ottima tecnica di scrittura è il copy lungo, ovvero scrivere testi e articoli “corposi” così che il lettore capisca quanta padronanza ha l’imprenditore dell’argomento.

  • Email marketing: devi inviare settimanalmente i tuoi articoli ai clienti tramite software online
  • Eventi live: devi pensare di organizzare almeno un evento all’anno per fare pubbliche relazioni
  • Libro: contenente gli articoli scritti online, come sostituto dell’ormai inflazionato biglietto da visita. In questa maniera darai più valore alla tua professionalità
  • Testimonianze: raccogliere le testimonianze dei clienti per far capire a chi deve comprare il tuo prodotto o servizio che chi si è affidato a te in passato ha scelto bene
  • Dvd fisici: perchè ciò che ha volume e rimane sulle scrivanie è molto più efficace di un file multimediale che molto probabilmente viene perso e dimenticato nel giro di qualche minuto

Come vedi non sono entrato nel profondo del discorso sempre per le motivazioni che ho presentato sopra, impiegherei giorni, se non settimane a descrivere tutti questi strumenti nel minimo dettaglio e sicuramente perderei anche alcuni elementi fondamentali.

SE PERÒ VUOI SCOPRIRE DI COSA STO PARLANDO ATTRAVERSO LE PAROLE DI UNA MIA CLIENTE, MARY…

>>> CLICCA QUI <<<

Daniele Rolleri

Imprenditore e Creatore del Sistema Imprenditore Unico

Commenti